legenda araba dell’origine del caffè

In Arabia esiste un’affascinante leggenda legata all’origine della comunissima bevanda: si narra che essa venne scoperta da uno sceicco di nome Alì ibn Omar al-Shadhili, durante il XV secolo. Lo sceicco, dopo aver bevuto latte di pecora, non era in grado di addormentarsi; quindi fece delle ricerche e riuscì a scoprire che le sue greggi si cibavano di una piccola pianta rimasta arsa da un incendio.

A mo’ di tentativo il ricco sceicco preparò un infuso che si rivelò subito un eccitante naturale, per cui lo elesse come suo ricostituente, una scoperta che gli garantì la stima dei suoi paesani.

Qualche marinaio venuto dal Portagallo e temporaneamente nello Yemen, una volta assaggiò la bevanda dello sceicco di Mokha e ne apprezzò subito gli effetti di rafforzamento fisico, ragion per cui i viaggiatori decisero di portarne qualche sacco nella madrepatria, da dove si diffuse nell’intero continente europeo.

Il caffè veniva coltivato in montagna, nell’entroterra, ed il raccolto era portato per ottanta chilometri dagli asini o dai cammelli, fino al porto della città yemenita di Mokha, ove viveva il leggendario Alì Ibn.

La bevanda, comunque, in seguito calamitò l’attenzione di Inghilterra e Olanda fin dal XVII secolo, e le prime botteghe che venderono caffè in Europa aprirono i battenti a Vienna, Amsterdam, Londra e Venezia. Le più note compagnie di commercio mandarono i loro delegati per fare scorta delle bacche di caffè, e questo portò alle prime rudimentali relazioni diplomatiche tra continente europeo e odierno Yemen.

Tuttavia, ben presto il monopolio yemenita portò gli europei a spostare le coltivazioni di caffè in luoghi da loro assoggettati: gli olandesi, ad esempio, le spostarono in Indonesia.

L’effetto ultimo di questo processo fu la fine della potenza commerciale di Mokha, che si dimostrò irreversibile fino all’avvento del XIX secolo, in parallelo ad un cospicuo calo di popolazione.

Tuttavia, a detta di molti la migliore varietà della ormai popolarissima bevanda rimane quella di queste terre montagnose, al limitare meridionale della Penisola arabica.

 

Altre Ricette Correlate della Cucina Araba

Ricetta Pilav ai pistacchi

Il Pilav ai pistacchi è molto diffuso nella cucina turca, si tratta di ...

Brick all’uovo

Il brick all’uovo è una ricetta di origini tunisine, di seguito viene illustrata ...

Pesce in succo d’arancia

Nella cucina araba condire la carne o il pesce ...

La kasbah con riso e pollo

Come molti ancora stentano a credere, la cucina araba va molto ...

Ricetta Kaab al ghazal

I Kaab al ghazal non sono altro che ottimi dolcetti ...

Zucchine all’aglio

Le zucchine all’aglio sono un ottimo antipasto mediorientale, molto apprezzato ...

Cerca Kebab Paninoteche

Beinasco, Strada Torino, 31, 10092 Tel: 0113496775
Bologna, Via Riva Di Reno, 33, 40122 Tel: 051236947
Pisa, Via Andrea Pisano, 122, 56122 Tel: 050532427
Genova, Porta Soprana, 25/R, 16123 Tel: 0102475379